il supporto per il tuo pc a windows 7 è terminato. cosa fare? possibili soluzioni

La fine del supporto a windows 7 da parte di Microsoft indica che il sistema operativo non sarà più aggiornato ufficialmente.

Pertanto Microsoft consiglia di aggiornare a Windows 10.

L’installazione di windows 10 su pc in cui windows 7 gira bene potrebbe comportare diversi problemi, alcune volte legati alle prestazioni, altre volte legati a compatibilità con certi programmi che non girano bene, o non girano affatto su windows 10.

Il primo passo da effettuare per avere un pc funzionante e veloce anche con windows 10, è quello di installare almeno un ssd, ossia un disco a stato solito, rimpiazzando il vecchio disco fisso (hdd) presente nel pc, questa modifica è molto più efficace su un portatile, vista l’inferiore prestazione dei dischi fissi installati su di essi rispetto ai dischi per pc fissi.

L’ssd infatti oltre ad avere le dimensioni di un disco fisso per portatile, è più leggero, meno esoso di corrente (aumentando l’autonomia del portatile stesso), e molto più veloce.

Tra gli ultimi lavori che abbiamo realizzato appunto, c’è stata la clonazione completa del disco fisso presente nel pc su ssd, (l’aumento della ram se necessario), e in un secondo luogo l’aggiornamento a windows 10, dopo aver controllato accuratamente la compatibilità di tutti i software col nuovo sistema operativo.

Tale operazione viene eseguita con software specifici, che permettono la perfetta riuscita del lavoro, oltre a garantire l’ottimizzazione di tutti i paramentri necessari, a far funzionare il pc con un ssd al posto di un  classico hdd.

Contattaci sulle nostre pagine facebook e instagram, o tramite i recapiti presenti in questo sito per maggiori informazioni.

GS Service di Gargano Salvatore,

Via Michelangelo Buonarroti, 3

0923 942542 – 340 2232329