Bucato WPA2, gli hacker possono violare qualsiasi rete Wi-Fi

Scoperta una vulnerabilità che permette ai pirati informatici di intercettare dati e dirottare la navigazione sulle reti senza fili.

Potenzialmente siamo di fronte a una vera apocalisse. Nella giornata di ieri, infatti, un gruppo di ricercatori ha annunciato di aver individuato una serie di falle di sicurezza all’interno di WPA2, il protocollo di crittografia che protegge la trasmissione dei dati nelle reti Wi-Fi.

Stiamo parlando del sistema di connessione più utilizzato al mondo per comunicare su Internet attraverso computer, smartphone, tablet e in tutti i cosiddetti “dispositivi intelligenti”.

L’allarme, ripreso anche dal CERT degli Stati Uniti, non specifica i dettagli delle vulnerabilità che verranno svelati soltanto nelle prossime ore. Stando alle prime indiscrezioni, però, si tratterebbe di un problema nel processo utilizzato per lo scambio delle chiavi crittografiche tra il dispositivo e l’access point.

Il risultato, però, è che un pirata informatico potrebbe sfruttare una nuova tecnica di attacco (battezzata con il nome di KRACK, Key Reinstallation Attacks) per intercettare il traffico o dirottare la navigazione.

Per saperne di più leggi l’articolo completo su Security Info, il sito Internet dedicato alla sicurezza informatica.

Fonte tomshw.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *